Cultura

Si trova là, in una vista nascosta da un albero massiccio, nel suono della pietra, in una canzone o una burla nate per gioco in strada o sui tetti in compagnia degli uccelli. Ogni cosa racconta la propria storia secolare; la pietra, lo scalpello, il vetro. Ti chiama dovunque volgi lo sguardo. Scolpita nel sudore, nella fatica, nel duro lavoro per l’esistenza stessa, e anche lì trovi Zara.

Sentila con tutti i tuoi sensi; vivi la sua storia, credi nelle parole che sussurra; nelle canzoni che la lodano, nella bellezza che la decora, nella gioia in cui è immersa, nel mare che la bagna e nel vento desideroso che la accarezza. Guardala con gli occhi di un bambino speranzoso.

Prendete seriamente il vostro divertimento.